Psicoterapia Funzionale

La Psicologia Funzionale propone una modalità di guardare alla Persona nella sua totalità, a tutti i livelli: piano emotivo, piano cognitivo-simbolico, piano fisiologico, piano  muscolare-posturale (Piani Funzionali).

E’ un approccio di tipo olistico, che non stabilisce una gerarchia tra mente e corpo, tra processi psichici e fisiologici, ma che vede una circolarità e interconnessione tra essi.

L’ipotesi alla base della Psicologia Funzionale è che ogni individuo è un essere pieno e completo fin dalla nascita: ha un Sé integrato, che vivendo delle Esperienze “fondamentali” (chiamate Esperienze di Base del Sé – EBS) si sviluppa, cresce e si espande. L’ “integrazione” originaria, si può perdere in relazione a eventi vissuti negativamente e a condizionamenti e stili educativi forniti nei primi anni di vita. La conseguenza è la perdita dell’integrazione tra i vari piani del Sé, con conseguente scissione tra aspetti emotivi, cognitivi, fisiologici e posturali.

La Terapia in Psicoterapia Funzionale
L’obiettivo principale della terapia è riequilibrare l’Organizzazione Funzionale della Persona, andando a recuperare e ricostruire quelle Esperienze Di Base (EBS) che nel corso dello sviluppo non sono state vissute in modo positivo. Questo lavoro di “ricostruzione” si realizza attraverso l’uso di tecniche che lavorano sia sul canale verbale, sia a livello corporeo.

Per approfondimenti
visitate il sito www.psicologiafunzionale.it
consultate il libro: “Esperienze di Base e Sviluppo del Sé – Luciano Rispoli – Franco Angeli, 2004.